Cartier Pasha Oro giallo Calendario Perpetuo Fasi Luna - Automatico - Ref. 0985 - Mr. Tempo Prezioso

Cartier Pasha Oro giallo Calendario Perpetuo Fasi Luna – Automatico – Ref. 0985

Brand: Cartier Referenza: 0985 Modello: Pasha Perpetual Calendar Moonphase Yellow Gold Anno: 2000's Materiale: Case and bracelet in 18 kt yellow gold Movimento: Mechanic with automatic winding Scatola: si Prezzo: Price on request Venduto: no

Dal punto di vista del design, Cartier potrebbe essere il più grande marchio di orologi al mondo. Questo Cartier Pasha Perpetual Calendar Moonphase, ad esempio, si basa su un design degli anni '80 ed è audace come i suoi fratelli più famosi. Per quanto ne sappiamo, il Pasha de Cartier è stato ufficialmente rilasciato nel 1985 per aiutare il marchio a riprendersi dopo la crisi del quarzo. Cartier voleva un audace orologio sportivo di lusso che potesse capitalizzare il segmento di mercato in cui il Nautilus e il Royal Oak hanno avuto successo, e chi meglio del leggendario designer Gerald Genta per aiutarli in questo. Genta ha progettato il Pasha per essere un valore anomalo tra molti orologi rettangolari e quadrati di Cartier, ma ha comunque infuso l'orologio con quel familiare fascino Cartier. La sua cassa e le alette non sono deliberatamente integrate con la sua cassa perfettamente rotonda e le alette Vendome, creando una pronunciata disconnessione visiva. Inoltre, la grande corona a vite con catena con il suo caratteristico cabochon blu è molto audace e sporge con orgoglio dalla cassa. Questo ha l'effetto cumulativo di far risaltare la cassa, il bracciale e la corona separatamente l'uno dall'altro come punti focali, e conferisce al Pascià il suo design unico e altamente riconoscibile. grazie al quadrante complicato e all'opulenta tonalità oro, sembra molto più lussuoso dello sport nonostante la sua durata. Come con la maggior parte degli orologi con calendario perpetuo, ci sono molte informazioni stipate sul quadrante, ma anche a 38 mm, Cartier fa un ottimo lavoro mantenendo le cose leggibili. Alle dodici, incorniciata da uno sfondo dorato a scaglie, c'è la fase lunare, alle tre l'indicatore della data, alle sei le 24h e alle nove il giorno della settimana. Tutti gli indicatori oltre alla fase lunare hanno le informazioni visualizzate in modo pulito e non hanno bisogno di spiegazioni su ciò che stanno indicando, il che non è sempre un caso. Inoltre, le lancette a spada in acciaio azzurrato sono audaci e risaltano piacevolmente sul quadrante guilloché argento e bianco. Le lancette delle ore e dei minuti, in particolare, hanno molto lume e sono abbastanza grandi da poter essere facilmente individuate. All'interno del Pasha de Cartier c'è un ETA rifinito da Cartier calibro 039 con un modulo sviluppato da Gerald Genta. Il movimento meccanico di questo orologio è notevole in quanto non sono molto comuni nei Pascià di quest'epoca, in particolare nei modelli con calendario perpetuo. La maggior parte degli orologi attualmente sul mercato sono al quarzo mentre  quelle meccaniche come questa sono difficili da trovare. Inoltre, oltre al calendario perpetuo e alle complicazioni delle fasi lunari, possiede una lancetta dei secondi hacking per una sincronizzazione accurata. Il movimento ha finiture attraenti ma minimali che includono un rotore di carica in oro giallo, Côtes de Genève e il marchio Cartier inciso. Il cinturino è in oro giallo 18k con doppia chiusura deployante nascosta. L'orologio è in ottime condizioni con alcuni leggerissimi segni di usura, ed è attualmente in buone condizioni di funzionamento. Corredato della sua scatola con il rotore

Contattaci per maggiori informazioni

    Seleziona la tua valuta
    EUREuro